Eminem più grande star della storia della musica? Nuovo pazzesco record

In seguito alla sua esibizione al Super Bowl, per Eminem è arrivato l'ennesimo bagno di popolarità. E ora i numeri parlano chiaro: è nella storia

Eminem ospite del Late Show with David Letterman
Foto | CBS
newsby Marco Enzo Venturini9 Marzo 2022


Il suo arrivo nel panorama musicale internazionale fu accolto come un vero uragano. Polemiche a non finire, per alcuni dei messaggi che le sue canzoni canalizzavano, ma anche un successo inarrestabile. Stiamo parlando di Eminem, che il mondo conobbe nel 1999 con il singolo ‘My Name Is‘ e che già nel 2000 fissò un record per il maggior numero di vendite di un album hip hop a una sola settimana dal suo lancio. Ma che a distanza di oltre vent’anni continua a mietere primati di portata planetaria.

Il suo ultimo colossale successo è avvenuto al Super Bowl, uno degli eventi sportivi più seguito del Pianeta. Anche grazie al suo ambitissimo “Halftime”, l’intervallo di metà partita in cui durante la finale del campionato americano di football si esibiscono gli artisti più famosi del mondo. E nel 2022 è stato il turno proprio di Eminem, accompagnato da Snoop Dogg, 50 Cent, Kendrick Lamar, Mary J. Blige e il suo scopritore Dr. Dre. Un evento che è stato il preludio al nuovo record del rapper bianco, definitivamente diventato una delle principali stelle della musica di ogni tempo. Anzi, la stella numero uno. Ma è davvero così? Ecco cosa è accaduto.

Eminem, successo senza pari: lo certificano i numeri

Partecipare al Super Bowl, qualora ce ne fosse bisogno, ha regalato a Eminem una nuova ondata di popolarità. Questo ha comportato un ascolto a pioggia (e, soprattutto, acquisto) di tutti i suoi successi sulle varie piattaforme streaming musicali e non solo. A confermarlo è la prestigiosissima Recording Industry Association of America (RIAA), che ha certificato i numeri dell’artista cresciuto a Detroit. Numeri mai visti prima.

Eminem sorpreso da un selfie in automobile
Foto | Instagram | Eminem

La RIAA fondò infatti nel lontano 1958 il Gold & Platinum Awards Program, oggi il principale strumento per valutare gli indici di vendita di qualsiasi musicista del Pianeta. Ebbene, Eminem ha guadagnato in un solo giorno 73,5 milioni di prodotti venduti, arrivando a un totale di 227,5 milioni (166 milioni di singoli venduti e 61,5 milioni di album). Questo gli ha permesso di raggiungere sei RIAA Diamond awards combinati.

Un risultato che forse nemmeno la stessa RIAA si aspettava qualcuno potesse raggiungere mai. Quando il programma nacque, infatti, fu inizialmente introdotto il Gold Record da assegnare a chi arrivasse a 500 mila unità vendute. In seguito fu la volta del Platinum Award (1.000.000), il Multi-Platinum Award (oltre 2.000.000) e il Diamond Award (oltre 10.000.000). Eminem ha collezionato ben sei di quest’ultimo. Un risultato incredibile, che forse già agli esordi aveva puntato. Si pensi all’eco che ebbe la sua partecipazione a Sanremo 2001

Un selfie di Eminem prima di un'esibizione a Boston
Foto | Instagram | Eminem

Questi premi riconoscono l’impegno incrollabile di Eminem nei confronti della sua arte e il legame duraturo che ha forgiato con i fan negli ultimi vent’anni – ha confermato Mitch Glazier, presidente e CEO della RIAA –. Con l’annuncio di oggi, Eminem diventa il miglior artista certificato nella storia del nostro programma nella vendita dei singoli, e aggiunge un raro terzo Diamond Album ai suoi numerosi successi creativi“. Parole che suonano come una sentenza. E che confermano un dato: forse non siamo di fronte all’artista più amato o universale della storia. Ma a quello dal maggiore successo commerciale sì.


Tag: EminemMusicaRecording Industry Association of Americasuper bowl