“Credevo di morire”: Katia Follesa irriconoscibile, dopo le cure si mostra così

katia follesa
Katia Follesa. Foto: Ansa - newsby
newsby IlariaL17 Gennaio 2023


Katia Follesa è dovuta dimagrire molto a causa di una malattia al cuore che le ha fatto rischiare la vita. Oggi è completamente irriconoscibile.

La comica Katia Follesa è stata sommersa dalle critiche nell’ultimo anno in seguito alla cospicua perdita di peso che ha mostrato nelle sue ultime apparizioni pubbliche (e sul suo seguitissimo account Instagram). Gli haters non sapevano però che il suo forte dimagrimento è dovuto a una patologia cardiaca grave, che avrebbe potuto portarla alla morte.

katia follesa
Katia Follesa. Foto: Ansa – newsby

La malattia, che l’ha colpita nel 2006, è la cardiomiopatia ipertrofica, una patologia ereditaria che la comica ha ereditato da suo padre (venuto a mancare qualche anno fa). Si tratta di una malattia che non crea particolari disagi nello svolgimento delle attività quotidiane, ma che potrebbe provocare problemi cardiaci anche molto gravi. Uno di questi episodi le è capitato proprio mentre si trovava alla guida della sua auto.

La Follesa ha infatti dichiarato che, mentre si trovava in auto, le si è annebbiata la vista all’improvviso e ha sentito il cuore smettere di battere per qualche secondo. Terrorizzata, ha subito accostato la macchina e, dopo essersi ripresa, si è immediatamente recata in ospedale per degli accertamenti medici, dopo dei quali ha scoperto di soffrire di questa temibile malattia.

katia follesa dimagrita
Katia Follesa dimagrita. Foto: Instagram – newsby

La nuova vita di Katia dopo la scoperta della malattia

“A un certo punto, mi si era annebbiata la vista, ma soprattutto non sentivo più il cuore battere. Una sensazione tremenda: oddio, cosa mi sta succedendo? Mi sono spaventata, temevo di morire, per fortuna ho avuto la lucidità di accostare l’auto ed aspettare”, ha dichiarato l’attrice e showgirl. Oggi a Katia è stata prescritta una terapia di beta-bloccanti, che dovrà seguire per tutta la vita per evitare altri incidenti drammatici come quello sperimentato.

Dovrà inoltre assumere delle particolari medicine ogni giorno e fare costanti controlli di routine per evitare che la situazione peggiori e richieda un intervento chirurgico. Qual che è certo, è che da quel giorno spaventoso la vita di Katia è cambiata completamente e oggi è il volto della campagna per la prevenzione della malattie cardiovascolari ‘Love the Beat’.

katia follesa prima del dimagrimento
Katia Follesa prima della cospicua perdita di peso. Foto: Ansa – newsby

Per Katia, niente è più importante della prevenzione, che soprattutto in questo caso può salvare molte vite. Anche suo padre, se avesse seguito una corretta terapia, probabilmente sarebbe ancora vivo, ha dichiarato la stessa Katia. “La prevenzione è importantissima, mio padre forse avrebbe potuto salvarsi se avesse scoperto la malattia al momento giusto”, ha dichiarato.

Nonostante stia mettendo molta passione e amore nel suo nuovo ruolo di testimonial per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, ci sono tante cose che, per colpa della sua patologia, Katia non può più fare. Deve assolutamente evitare, ad esempio, di fare troppi sforzi fisici e di praticare sport a livello agonistico. La Follesa ha dichiarato di andare in palestra ogni giorno, la mattina presto quando c’è poca gente, e di fare circa un’ora di cardio senza sforzarsi troppo, solo per mantenersi in forma. I chili in eccesso, infatti, potrebbero sovraccaricare molto il suo cuore, che avrebbe più difficoltà a pompare il sangue.