Chi sono i Matia Bazar: canzoni, nomi, origine del gruppo, oggi

I Matia Bazar hanno scritto la storia della musica italiana grazie a un'attività lunga più di 40 anni, che li ha resi amati anche dai più giovani

Matia Bazar Domenica In
Foto | Rai
newsby Ilaria Macchi20 Maggio 2022


Un gruppo che ha segnato la storia della musica italiana, che vanta più di quarant’anni di storia alle spalle ma che non è mai rimasto uguale a se stesso. Questi sono i Matia Bazar, che hanno spesso cambiato anche la loro voce femminile (Antonella Ruggiero e Silvia Mezzanotte sono le più note), ma che sono amate ancora adesso anche dai giovani grazie a canzoni come “Ti sento”, “Vacanze Romane”, “Per un’ora d’amore” e “Cavallo bianco”.

Oggi la voce del gruppo è quella della bellissima Luna Dragonieri. Al suo fianco ci sono l’amatissimo Fabio Perversi (tastierista da più di 25 anni), Piercarlo (Lallo) Tanzi alla batteria e voce, Silvio Melloni a basso, tastiera e voce, Gino Zandonà, chitarra e voce.

Chi sono i Matia Bazar: storia del gruppo

Definire i Matia Bazar come uno dei gruppi che hanno scritto la storia della musica italiana non è certamente riduttivo. La loro formazione risale, infatti, al 1975 a Genova e comprendeva Carlo Marrale (chitarra e voce), Piero Cassano (tastiere e voce, sostituito nel 1981 da Mario Sabbione), Aldo Stellita (basso e cori) e Antonella Ruggiero (voce), a cui poi si è aggiunto Giancarlo Golzi (batteria e cori). È proprio la cantante a scegliere il nome della band: Prima di unirsi a loro, infatti, lei lavorava come solista e utilizzava il nome d’arte Matia. Bazar, invece, si legava all’idea che il complesso voleva dare: ovvero fare tutto in autonomia, dalle canzoni all’organizzazione del tour.


Tag: Matia Bazar