Chi è Paolo Jannacci, il figlio di Enzo: età, carriera, moglie figli

Paolo Jannacci Tv
Foto | Rai
newsby Ilaria Macchi30 Settembre 2022


Ereditare la passione per la musica quando il padre è un grande cantante può essere più che naturale, ma è allo stesso tempo importante sapere resistere alle pressioni e ai confronti che inevitabilmente ci saranno. È quello che ha deciso di fare Paolo Jannacci, il figlio di Enzo, che può essere definito un musicista eclettico, oltre che un cantautore, specializzato soprattutto nel jazz.

Non appena ne ha la possibilità, lui non manca di interpretare le canzoni più belle del suo celebre papà, a cui è ancora legatissimo.

Paolo Jannacci: età e carriera

Paolo Maria Jannacci (questo il nome completo di Paolo Jannacci) è nato a Milano il 5 settembre 1972 ed è figlio del cantautore Enzo Jannacci, che gli ha trasmesso la sua passione per la musica. Oltre a essere un cantautore e un compositore, è infatti anche un polistrumentista, in grado di suonare, pianoforte, fisarmonica e basso.

A partire dal 1988 è un musiscista professionista, ma questo non l’ha portato a trascirare gli studi: nel 1990 si è infatti diplomato in Lingue, per poi iscriversi al conservatorio di Como.

Tra le sue specializzazioni ci sono le colonne sonore. È lui ad avere firmato le musiche per diversi film, tra cui spiccano “Piccoli equivoci” (1989), “Papà dice messa” (1996), “Mi fido di te” (2006), “Voglio la luna” (2006) e “Almeno tu nell’universo” (2007).

Nel suo curriculum ci sono anche alcune esperienze da attore in “South Kensington”, “La febbre”, “Cascina Vianello” e “La paura nella stalla”, Ne 2919 è stato inoltre uno dei giurati in “All Together Now”, condotto da Michelle Hunziker e J-AX.

La sua vita privata

Jannacci è sposato con Chiara dal 2008, anno in cui è nata anche la loro bambina, Allegra. I due sono davvero legatissimi, come ha confessato l’artista milanese: “Sto diventando grande e in questo mi ha aiutato anche mia moglie Chiara – ha detto in un’intervista a ‘Repubblica’ -. No, non ha nulla a che fare con la musica: è avvocato. Lei mi ha limato con la carta vetrata: ha smussato tutti i miei spigoli”.