Chi è Chiara Amirante, fondatrice della Comunità Nuovi Orizzonti: età, libri, malattia

Chiara Amirante, oltre a essere una scrittrice, è la fondatrice della Comunità Nuovi Orizzonti, che aiuta i ragazzi in difficoltà

Chiara Amirante Tv
Foto | Rai
newsby Ilaria Macchi26 Maggio 2022


Il nome di Chiara Amirante è legato soprattutto alla Comunità Nuovi Orizzonti, di cui è la fondatrice, una realtà che si occupa di aiutare i ragazzi in difficoltà. Lei stessa ha vissuto momenti particolarmente difficili nella sua vita, ma nonostante questo non si è mai arresa ed è riuscita a rialzarsi.

Diversi anni fa, infatti, lei aveva scoperto di essere affetta da una malattia che l’avrebbe poi portato alla cecità. Oggi, però, lei riesce a vedere ed è convinta che quello che le è accauduto sia frutto di un miracolo.

Chiara Amirante: chi è la fondatrice di Nuovi Orizzonti

Chiara Amirante è nata il 20 luglio 1966 a Roma, dove ha conseguito la laurea in Scienze Politiche. A soli 22 anni scopre di avere una malattia, che si evidenzia grazie a sintomi che la spaventano non poco: dolori a tutto il corpo, fino ad arrivare alla cecità completa. Proprio quando lei credeva che non fosse più possibile, lei recupera la vista senza che i medici riuscissero a dare una spiegazione a quanto accaduto: lei è convinta che tutto sia avvenuto grazie a un miracolo.

La sua esperienza la porta poi ad aiutare i giovani in difficoltà, pur senza rivelarlo ai suoi genitori, che erano anticlericali. “Appena laureata davo una mano al Ceis (Centro Italiano Solidarietà) di Don Mario Picchi – ha dichiarato al ‘Corriere della Sera’ -. Non mi rendevo conto che esistessero le tossicodipendenze. Accorrevo tra i derelitti della stazione Termini, tra le 19 e le 3 di notte, senza dirlo ai miei. Alla terza notte una ragazza impasticcata mi si avventò contro urlando: ‘Ti scanno’. Pensava che volessi rubarle il moroso che stavo assistendo. Fu trascinata via prima che mi squarciasse la gola con il coltello”.

E’ proprio la guarigione dalla malattia che la spinge a cambiare drasticamente vita. “Ho avuto il desiderio di non tenere questa grazia per me – ha detto ancora -. Andrò a cercare i più sfortunati, mi dissi. Non chiesi al Signore di guarirmi, ma solo di mettermi nelle condizioni minime di esaudire questo folle desiderio. Pregai la sera. La mattina dopo, in modo misterioso per chi non ha fede e miracoloso per me, ero perfettamente guarita”.

Recentemente ha scoperto di avere un nuovo problema fisico, la malattia, di Takotsubo, una cardiopatia da stress, conosciuta anche come “sindrome del cuore infranto”. Ogni giorno questa condizione la porta ad assumere ben quindici medicinali.

La Comunità Nuovi Orizzonti

Una prima importante svolta nella vita di Chiara è arrivata nel 1993, anno di fondazione della Comunità Nuovi Orizzonti. Già nei primi anni di attività è riuscita ad aprire centri di recupero e a lanciare iniziative per aiutare concretamente chi è in difficoltà.

E’ inoltre diventata dal 2004 Consultore del Pontificio Consiglio della Pastorale per i migranti e gli itineranti. E’ stata poi nominata uditrice alla XIII assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema “la nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana”. Alla sua attività in prima linea nel sostegno dei più deboli affianca quella di scrittrice.


Tag: Chiara Amirante