C’è Posta Per Te, il retroscena: “Hanno chiamato la Polizia”

Maria De Filippi in C'è Posta per Te (foto Mediaset, newsby)
Maria De Filippi in C'è Posta per Te (foto Mediaset, newsby)
newsby Stefania Meneghella11 Gennaio 2023


E’ stato raccontato un aneddoto sul celebre programma C’è Posta per Te: c’è stato un episodio in cui è intervenuta la polizia. Ecco cosa accadde.

Il noto programma – condotto come sempre da Maria De Filippi – ha saputo sin dall’inizio conquistare i cuori di migliaia di telespettatori. I fan non possono infatti fare a meno di restare incollati al piccolo schermo, in modo da scoprire tutte le sorprese e i vari colpi di scena che vengono svelati puntata dopo puntata.

Maria De Filippi in C'è Posta per Te (foto Mediaset, newsby)
Maria De Filippi in C’è Posta per Te (foto Mediaset, newsby)

Si è quindi parlato di un episodio che sta ormai facendo il giro del web e che è stato svelato da una nota postina della trasmissione.

Fu chiamata la polizia e ci fu molto spavento

Sono sicuramente state moltissime le storie che sono state raccontate nel corso di ogni puntata, e che hanno fatto commuovere – e a tratti divertire – il grande pubblico italiano. Quel che non tutti sanno è però che dietro questi eventi possono accadere dei retroscena abbastanza curiosi e che vengono spesso nascosti dalle telecamere. Uno di questi è stato raccontato dalla postina Chiara Carcano, che ha svelato quanta tensione ci sia dietro la consegna delle lettere.

L’ansia non è infatti solo per chi le riceve, ma anche per chi è chiamato a consegnarle a domicilio: i postini non sanno infatti mai quale possa essere la reazione del destinatario e a volte possono anche esserci dei comportamenti aggressivi da parte loro. La Carcano ha infatti dichiarato di fare sempre attenzione e di agire con gentilezza, cercando di non essere mai invadente agli occhi degli altri.

La postina Chiara Carcano (foto instagram, newsby)
La postina Chiara Carcano (foto instagram, newsby)

La postina non ha potuto non ricordare un episodio che le è sicuramente rimasto impresso: una persona che ha ricevuto la lettera del programma ha infatti chiamato la polizia dopo averla vista sotto casa sua. Chiara ha così affrontato i poliziotti che sono giunti sul posto, e questo momento ha sicuramente creato imbarazzo per tutti i presenti.

Tutto è ben quel che finisce bene

Nonostante il destinatario abbia voluto ricorrere alla polizia, la sua rabbia si è poi placata anche grazie ai discorsi fatti dagli stessi poliziotti. La postina Chiara Carcano ha così svelato che quell’episodio si è concluso in positivo, e che lei è riuscita ad affrontare quel momento nel miglior modo possibile. Non ha infatti nascosto la tensione che spesso si nasconde dietro le lettere che vengono recapitate a chiunque sia chiamato a partecipare al programma.

C’è intanto molta attesa per la prima puntata di C’è Posta per Te, che andrà in onda sabato 7 gennaio 2023 e che riserverà al pubblico sempre graditissime sorprese. Oltre alle numerose storie che si tratteranno nel corso dell’episodio (come quella riguardante un tradimento coniugale), arriveranno due amatissimi ospiti che saranno ben accolti da tutto il pubblico italiano. Si tratterà dell’attore turco Can Yaman e dello chef Antonino Cannavacciuolo, che racconteranno un po’ di sé alla padrona di casa Maria De Filippi e che si metteranno in gioco con coloro che prenderanno parte a questa puntata.

Del resto, si tratta di uno dei programmi più seguiti del palinsesto Mediaset e i telespettatori italiani non vedono l’ora di scoprirne di più. Le novità non mancheranno di certo.