Blanco e Mahmood “nudi” alla Sandretto: in mostra le foto di Vanity Fair

I due cantanti senza veli negli scatti esposti alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo: "Così visione diversa dell'arte di Blanco e Mahmood"

newsby Sara Iacomussi11 Maggio 2022



Tutto molto bello, la mostra, la città e il contesto. Anche se sembra brutto dire solo questo“. Blanco e Mahmood, i due concorrenti per l’Italia all’Eurovision, sono andati questa mattina alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino per vedere la mostra sulle loro fotografie scattate per Vanity Fair.

L’entusiasmo di Blanco e Mahmood: “Bella Torino, bello tutto”

Un vero e proprio bagno di folla per i due vincitori di Sanremo 2022, che proprio in virtù dell’exploit al Festival sono a Torino per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest. “Ragazzi, ci potete far vedere le foto? Altrimenti siamo venuti qua per vederle e non riusciamo a farlo“, ha scherzato Mahmood, all’ingresso con Blanco nella Fondazione. I tantissimi presenti, infatti, impedivano ai due cantanti di poter assistere alle opere che li ritraggono.

Blanco e Mahmood hanno quindi rilasciato qualche dichiarazione sulle impressioni che hanno provato nel ritrovarsi protagonisti di una mostra d’arte. “Molto, molto, molto bello“, ha affermato il giovanissimo cantautore bresciano, presentatosi a Torino vestito di una sola giacca piena peraltro di tagli, senza camicia o maglia sotto. “Abbiamo girato ieri un po’ la città“, hanno quindi aggiunto. Quindi si sono brevemente concessi ai fan per firmare loro autografi e posare per i selfie di rito.

L’iniziativa della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo


La Fondazione è sempre stata, fin dall’inizio, un luogo dove le varie discipline hanno dialogato“. Così Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione che da oggi ospita le fotografie di Vanity Fair ritraenti Blanco e Mahmood, i due cantanti in gara a Eurovision per l’Italia. “Ci occupiamo di arte contemporanea ma non solo: la nostra attenzione è per tutto ciò che è cultura. Anche musica, cinema, teatro, danza“.

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo ha quindi parlato più nel dettaglio della mostra fotografica su Blanco e Mahmood. “È meraviglioso avere questi due grandissimi artisti attraverso due grandi fotografi. Possiamo dare una visione un po’ diversa attraverso le fotografie. È un servizio bellissimo per Vanity Fair, ci sembrava importante mostrarlo qui oggi. Quindi certamente musica e Eurovision, ma anche arte e fotografia“, ha spiegato.


Tag: BlancoEurovision Song ContestMahmoodPatrizia Sandretto Re RebaudengoTorino