Antonino Cannavacciuolo a cuore aperto: “quel tempo è passato”. Ormai nulla sarà più come prima…

Antonino Cannavacciuolo rimpianti
Antonino Cannavacciuolo (instagram)
newsby Antonella7 Luglio 2022


Antonino Cannavacciuolo è uno degli chef più amati di tutti i tempi. Il cuoco, infatti, ha basato tutta la sua vita sulla cucina. Di origini napoletane, ha conquistato i palati di tantissime persone che hanno avuto l’onore e il piacer di assaggiare alcuni dei suoi piatti prelibati. Ad oggi è uno dei più affermati nel nostro Paese.

Antonino Cannavacciuolo: il rimpianto più grande della sua vita

Antonino ad oggi ha diversi ristoranti stellati, la cifra per mangiare lì è piuttosto alta ma come tanti chef hanno spesso dichiarato, si tratta di una vera e propria esperienza di vita.

Antonino Cannavacciuolo rimpianti
Antonino Cannavacciuolo (Instagram)

Antonino, nonostante la sua carriera piena di eventi, è riuscito anche a trovare l’amore della sua vita e a diventare padre di alcuni splendidi bambini. Oggi è felice di come sono andate le cose, ma nel corso di una intervista che ha rilasciato un po’ di tempo fa a Domenica In con Mara Venier, ha raccontato che anche lui ha qualche rimpianto che riguarda proprio il suo passato.

Antonino, infatti, ha raccontato che ad oggi vive il rimpianto di non essersi goduto al meglio i suoi vent’anni. Quando aveva 23 anni lavorava come un matto e ad oggi si rende conto che a quella età avrebbe dovuto godersi di più i vent’anni, comportarsi come un ragazzo giovane e non come un uomo vissuto.

Infatti oggi ha il terrore di vedere i ragazzi che lavorano per lui compiere gli stessi errori e, dopo un paio di anni, li spinge a partire e ad andare in giro per il mondo per conoscere altre cucine e farsi una cultura in merito, perché nel loro lavoro questo è piuttosto importante. Antonino ha il rimpianto di non averlo fatto a vent’anni: se tornasse indietro, proverebbe sicuramente a cambiare proprio questo.