Amanda Sandrelli, età, carriera, marito, figli: chi è l’attrice

L'artista ha esordito al cinema con Massimo Troisi quando aveva solo vent'anni, ma da allora le soddisfazioni come attrice e regista non sono mancate

Amanda Sandrelli
newsby Ilaria Macchi27 Maggio 2022


Amanda Sandrelli è un’attrice e regista italiana, nata a Losanna, in Svizzera, il 31 ottobre 1964, frutto dell’amore tra Stefania Sandrelli e Gino Paoli. Con due genitori come loro l’idea di fare un lavoro che coinvolgesse l’arte è stata quindi quasi naturale, anche se tra le due opzioni lei ha poi preferito seguire le orme della mamma. Il debutto nel cinema arriva a soli 20 anni, in un film che ha segnato la storia, “Non ci resta che piangere, con protagonista l’indimenticato Massimo Troisi. Nella pellicola lei veste i panni di Pia, che ancora oggi è celebre per una frase (nonostante non fosse uno dei personaggi principali) “Bisogna provare, provare e provare”. Pochi mesi dopo sarà al fianco della mamma in “L’attenzione”.

Amanda Sandrelli: età e carriera

Essere figlio d’arte a volte può rivelarsi un’arma a doppio taglio. La strada che può portare ad affermarsi è certamente in discesa, ma inevitabilmente diventa importante sapere sopportare le pressioni nel momento in cui arriva la fase del confronto con chi ci ha preceduto. Questo non ha però spaventato Amanda Sandrelli, che ha saputo ritagliarsi una carriera importante, prevalentemente al cinema.

Amanda Sandrelli Verissimo
Foto | Canale 5

Sin dalla fine degli anni ’80 ha auto la possibilità di mettersi alla prova con registi importanti. Impossibile non ricordare “Strana la vita”, girato nel 1986, mentre nel 1989 è nel cast di “Amori in corso”. Proprio quest’ultimo lavoro le permette di ottenere la nomination ai David Di Donatello. Questo però sarà solo il primo di una serie di apprezzamenti che le arriveranno dalla critica: successivamente, infatti, sarà candidata ai David di Donatello nella categoria Miglior Cortometraggio per “Amore possibile, dove debutta in veste di regista, attività che affianca a quella di attrice. Nel 1998 ottiene invece la Nomination ai Nastri di Argento per “Nirvana”, come miglior attrice non protagonista.

Non sono mancate anche successivamente le occasioni per lavorare al fianco della sua celebre mamma. E’ il caso del film “Christine Cristina” e della fiction “Io e mamma“.

Al fianco del papà ha invece avuto la possibilità di mostrare di avere anche delle doti canore non indifferente. I due hanno interpretato insieme nel 1991 “La bella e la bestia”, la colonna sonora del film Disney”.

Amanda Sandrelli oggi coltiva il più possibile la sua grande passione per il teatro, dove ha recitato in diversi spettacoli importanti. Tra questi, possiamo citare “Gianni, Ginetta e gli altri”, “Bruciati” e “Col piede Giusto”.

Amanda e Stefania Sandrelli

Amori e figli della bella Amanda

Nel 1999 Amanda si è sposata con l’attore di origini peruviane Blas Roca-Rey. I due si sono conosciuti a teatro, dove erano partner di scena. Proprio qui hanno scoperto di essere innamorati: “Un grande amore durato quasi 20 anni da cui sono nati due figli – aveva raccontato lui ospite di Caterina Balivo a ‘Vieni da me’.  Ci siamo conosciuti a teatro, facevamo uno spettacolo in cui ci davamo 14 baci ogni sera, almeno la metà erano veri”.

Questo rapporto, però, nonostante la nascita di Rocco (1997) e Francisco (2004) si è ormai concluso. “Ci sono differenze forti tra noi, secondo me una storia d’amore grande ha senso per molto tempo e bisogna combattere fin quando si hanno le ultime forze. Quando questo non è più possibile bisogna prendere decisioni anche dolorose” – erano state le parole dell’uomo.

Il supporto di mamma Stefania nel momento in cui si è concluso il suo matrimonio è stato fondamentale per lei: “La presenza di mia madre è stata fondamentale nel periodo della separazione da mio marito, anche se a volte ho dovuto fermarla. Insomma, tanto è stata lucida per se stessa, quanto non lo è stata con me, troppo schierata” – aveva raccontato.

L’attrice ha anche adottato un bambino mawita, di nome Mobwuto. Attualmente lei ha un nuovo compagno, di cui però non ama parlare (si tratterebbe del suo primo fidanzato da ragazza).

L’artista ha conosciuto da vicino anche la malattia: nel 2009, infatti, le è stato diagnosticato un cancro al seno, da cui ora è guarita. “Inutile dire che quando mi hanno detto la diagnosi ho avuto paura – ha raccontato a La Repubblica –. In quei momenti ti trovi su un crinale, senti la parola ‘cancro’ e pensi alla morte o alle mutilazioni. Da questo punto di vista il supporto del professor Veronesi è stato importantissimo”. Questo l’ha spinta a diventare una delle testimonial di “Pink Is Goos”, il progetto promosso dalla Fondazione Veronesi, che vuole sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione.


Tag: Amanda SandrelliGino PaoliStefania Sandrelli