Paura in acqua, data per estinta è rispuntata in una regione italiana: Foto

Animale estinto paura in Italia
newsby RaffaM19 Novembre 2022


Italia gettata nel terrore per il fatto che un animale che si pensava estinto invece è tornato a farsi sentire. Si tratta di una notizia inattesa che ci porta a rimanere di sasso di fronte alla scoperta. Eppure è successo e le perlustrazioni sono partite.

Animale estinto paura in Italia – Newsby.it

In Italia è stato avvistato in Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, ma sono arrivate anche delle segnalazioni dal Lazio che lasciano un po’ perplessi e mettono in moto le vigilanze legate al mondo della fauna.

Erano ben ventidue anni che nel nostro paese questo particolare esemplare di animale non si vedeva, tutti lo davano per spacciato e fatto fuori dal nostro ecosistema. Come spesso capita nel mondo animale però siamo sorpresi di darvi la notizia che la specie resiste e ancora ha intenzione di andare avanti nel suo sviluppo.

Stiamo parlando delle lontre che sono state rilevate nel nostro paese appunto in Trentino e Friuli oltre nel Lazio dove sono state fatte delle segnalazioni. Sicuramente bisogna stare attenti anche perché non si conoscono bene i comportamenti di questo animale di fronte all’uomo. Qualora ne vedeste qualcuno siete invitati a segnalarlo e a non avvicinarvi.


La lontra torna anche nel Lazio

L’ultimo avvistamento della lontra risale all’inizio del nuovo millennio, una specie che in molti consideravano estinta. Si tratta di una sottofamiglia di mustelidi dalle abitudini anfibie. In realtà ne esistono tredici di specie e sette generi, un mondo dunque tutto da scoprire che nessuno pensava di dover affrontare nuovamente e che invade il nostro paese e sulla quale sarebbe bene fare un po’ di informazione.


Corpo allungato, zampe molto corte e palmate e coda lunga, il muso è smussato, queste caratteristiche di un animaletto all’apparenza carino vi devono mettere in guardia perché ci troviamo di fronte a un potenziale pericolo. Il loro carattere a volte è aggressivo e dedicato ad attaccare quando soprattutto sente invaso il suo territorio. Bisogna contenerlo, ma di certo non è nemmeno giusto far estinguere una razza preziosa.

lontra – Newsby.it

A rendere possibile questa scoperta è stato uno splendido progetto lanciato dal biologo Simone Giovacchini finanziato dal WWF. Il loro obiettivo era quello di censire le lontre, cosa fatta nel Lazio l’estate scorsa. I segni del suo passaggio sono stati trovati in provincia di Frosinone precisamente sulle rive del fiume Garigliano. La notizia è stata divulgata nella Giornata Mondiale dei fiumi il 25 settembre scorso proprio dal WWF.