Koala a rischio: la popolazione è scesa del 30% in 3 anni

Incendi, siccità e disboscamenti stanno mettendo in serio pericolo la vita dei marsupiali australiani

Koala a rischio
Foto Pixabay | StockSnap
newsby Giulia Martensini24 Settembre 2021


La popolazione di koala è diminuita del 30% dal 2018 a oggi in tutta l’Australia. Tra i fattori scatenanti, il cambiamento climatico, la deforestazione, l’estrazione mineraria, l’agricoltura e i devastanti incendi. Questo è quanto emerge dal rapporto della Australian Koala Foundation (AKF).
I cali sono piuttosto drammatici“, ha detto Deborah Tabart, presidente della Australian Koala Foundation.
Non ci sono state tendenze al rialzo da nessuna parte in Australia. Si stima che solo un’area contenga più di 5.000 koala, mentre alcune regioni ne abbiano solo cinque o dieci.

Incendi e deforestazione stanno mettendo a rischio i koala

Lo stato del Nuovo Galles del Sud, sulla costa orientale dell’Australia, ha riportato un declino della popolazione del 41% con il risultato che potrebbero estinguersi entro il 2050. Il declino nel Nuovo Galles del Sud probabilmente è accelerato dopo che enormi aree di foresta sono state devastate dagli incendi negli anni passati ma alcune di quelle aree erano già prive di koala.
La regione è stata infatti teatro degli incendi della “Black Summer” che hanno bruciato più di 186.000 chilometri quadrati di terreno e colpito 3 miliardi di animali, tra cui 60.000 koala che sono morti tra le fiamme.

I terribili incendi del 2019-20 hanno contribuito, notevolmente, a questo risultato, ma non sono certamente l’unica ragione per cui stiamo assistendo a un declino delle popolazioni di koala“, ha detto il direttore dell’AKF.

Tra le cause anche la siccità, le ondate di calore e la mancanza di acqua. Non bisogna dimenticare poi l’impatto del disboscamento, che ha distrutto nel tempo gran parte dell’habitat del marsupiale.
Il koala è un animale molto delicato e fortemente sensibile a qualsiasi cambiamento dell’ambiente.
Penso che tutti lo capiscano, dobbiamo cambiare. Ma se quei bulldozer continuano a funzionare, allora ho davvero paura per i koala“, ha concluso Tabart.


Tag: AustraliaKoala