Migranti, Meloni: “Ecco le nuove regole, basta spola con gli scafisti”

Il presidente del Consiglio: "Le norme vogliono circoscrivere il salvataggio dei migranti a quello che è previsto dal diritto internazionale"

newsby Redazione3 Gennaio 2023



Immigrazione illegale e tratta di esseri umani: è finita l’Italia che si accanisce con chi rispetta le regole e fa finta di non vedere chi le viola sistematicamente“. Lo scrive su Instagram la presidente del Consiglio Giorgia Meloni postando un reel con un estratto degli ultimi “appunti di Giorgia” nel giorno in cui entra in vigore il decreto con la stretta sulle Ong. Il diritto internazionale “non prevede che ci sia qualcuno che può fare il traghetto nel Mediterraneo o in qualsiasi altro mare e fare la spola per trasferire gente da una nazione all’altra“. Le norme “vogliono circoscrivere il salvataggio dei migranti a quello che è previsto dal diritto internazionale con alcune regole abbastanza semplici“, afferma.

Meloni: “Chi non rispetterà le regole non potrà navigare in acque internazionali”

Meloni spiega che “chi si imbatte in una imbarcazione e salva delle persone deve portarle al sicuro, evitando quindi di tenerle a bordo mentre continua a fare altri salvataggi multipli fino a quando la nave non è piena. Chiediamo, inoltre, che ci sia coerenza tra l’attività che alcune navi svolgono nel Mediterraneo e quello per cui sono registrate. Stride abbastanza vedere navi commerciali che si mettono a fare la spola per il salvataggio dei migranti. Per essere in regola bisogna anche fare lo screening di chi è a bordo e fornire informazioni chiare sui meccanismi di salvataggio. Chi non rispetterà queste norme non riceverà l’autorizzazione a entrare in acque internazionali“.


Tag: Giorgia Melonimigranti