Meloni e il caso Inps: “Chiediamo le dimissioni di Tridico e di Conte”

Meloni durissima sulla questione dei bonus da 600 euro: "Le risposte che chiedevamo non sono arrivate. Perché quelle risorse sono state erogate?"

newsby Redazione14 Agosto 2020



Anche Giorgia Meloni interviene a gamba tesa sulla scivolosa questione dei bonus da 600 euro erogati dall’Inps e riscossi, tra gli altri, da alcuni “furbetti” del Parlamento e non solo.

Meloni: “Dall’Inps nessuna risposta alle nostre domande”

La leader di Fratelli d’Italia si allinea alla posizione della Lega e di Matteo Salvini, che aveva definito il maggiore responsabile della situazione Pasquale Tridico, presidente dell’Inps. E anche Meloni chiede le dimissioni del numero uno dell’ente previdenziale, insieme a quelle del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

È stata Fratelli d’Italia a chiedere l’audizione di Tridico in Commissione. Ma le risposte che chiedevamo non sono arrivate“, ha attaccato Giorgia Meloni fuori da Montecitorio, in seguito all’audizione del Presidente dell’Inps in Commissione Lavoro, sulla questione dei bonus da 600 recepiti anche da alcuni parlamentari.

Le responsabilità di Tridico secondo Fratelli d’Italia

Secondo Meloni, le responsabilità di Tridico sono molteplici: “Perché non è stato messo un tetto al reddito di chi richiedeva i 600 euro? Perché se l’Inps conosceva le informazioni sui parlamentari, che avevano preso questo contributo da maggio, le notizie vengono fuori soltanto ora?“.

Ciò che suggerisce la leader di Fratelli d’Italia è che la situazione possa non essere stata isolata ai soli casi emersi, e che riguardano i parlamentari e i rappresentanti locali di cui si discute in questi giorni. “Perché se l’Inps riteneva che fosse una frode ha comunque erogato comunque quelle risorse? E quanti altri sono gli italiani lautamente pagati dal pubblico che hanno avuto accesso a quei fondi?“, ha tuonato Meloni.

La doppia richiesta di dimissioni: Meloni chiede la testa di Tridico e Conte

Sono le risposte che Fratelli d’Italia continua a pretendere e che non arriveranno“, è la previsione di Giorgia Meloni. “Ragione per la quale chiediamo le dimissioni di Tridico e Conte“, la sua conclusione. E la vicenda promette di non finire qui.


Tag: Bonus 600 euroGiorgia MeloniINPSPasquale Tridico