NFT, quanto vale un premio Pulitzer?

L’Associated Press annuncia l’apertura di un marketplace con Xooa in cui venderà gli NFT di alcuni lavori dei suoi fotogiornalisti

NFT, quanto vale un premio Pulitzer?
(Wikimedia Commons)
newsby Alessandro Boldrini11 Gennaio 2022


L’Associated Press, l’agenzia di stampa internazionale con sede negli Stati Uniti, venderà sotto forma di NFT alcuni progetti fotogiornalistici dei suoi reporter. A renderlo noto è l’Ap stessa, che ha annunciato l’apertura di un marketplace insieme alla compagnia Xooa accessibile attraverso questo link.

I reportage dell’Associated Press all’asta

All’asta finiranno anche reportage vincitori di premi Pulitzer, la più prestigiosa onorificenza statunitense per il giornalismo. Non è ancora chiaro, al momento, a quanto saranno venduti i singoli prodotti né con quale modalità. L’Associated Press assicura però che i prezzi saranno “inclusivi”.

Gli utenti potranno però effettuare i pagamenti sia attraverso carte di credito sia tramite Ethereum. Le aste si terranno solo in date specifiche che l’agenzia comunicherà di volta in volta attraverso un apposito portale. E si avrà quindi la possibilità di accaparrarsi i token non fungibili che certificano la proprietà di alcune fra le più iconiche fotografie dell’Ap.

In vendita anche foto vincitrici del Pulitzer

Fra queste ci saranno immagini legate ai temi dello spazio e del clima, ma anche scatti di reportage di guerra e approfondimenti che nel corso della storia hanno reso grande l’agenzia. Il lancio della collezione di NFT è fissato per il prossimo 31 gennaio. Con le immagini saranno forniti anche i metadati con le informazioni su quando, dove e come ogni foto è stata scattata.

Stando a quanto riportato nella sezione Faq (le domande più frequenti), le aste delle immagini esclusive che hanno vinto il Pulitzer si terranno ogni due settimane. Inoltre, ciascun utente potrà rivendere i prodotti acquistati su un secondo marketplace interno e parte del ricavato servirà per finanziare l’attività giornalistica dell’Ap.

NFT, dal New York Times a Getty Images

L’agenzia di stampa segue così l’esempio di altre testate internazionali. A partire dal New York Times, che ha già venduto le copie di alcuni dei suoi articoli attraverso questi gettoni virtuali. Anche l’agenzia fotografica Getty Images strizza l’occhio a questo mercato in espansione, come certificano le parole del Ceo Craig Peters.


Tag: Associated PressnftPulitzer