Svelati i saponi che attirano maggiormente le zanzare: se anche tu li hai in casa sarai il loro bersaglio preferito

Da cosa sono attratte le zanzare? - newsby.it
Newsby Flavia Scirpoli 24 Agosto 2023

Le zanzare in estate possono essere un vero tormento. Fra le tante cose che possono attirarle ci sono anche certi tipi di saponi.

È davvero fastidioso sentire il ronzio delle zanzare vicino all’orecchio di notte quando si dorme ma ancora di più lo è il prurito per via delle loro punture. Purtroppo in estate è inevitabile incontrare questi insetti che sono attratti da diverse cose: dall’acqua e dall’umidità, dalla luce ma anche da certi odori, tipici di alcuni saponi e detergenti che vengono usati per lavare mano e corpo. Se si utilizzano per la propria igiene, allora, sarebbe meglio cambiarli con altri.

Quali sono i saponi che attirano di più le zanzare

Le zanzare hanno un olfatto molto sviluppato e sono attratte da alcuni composti organici rilasciati dalla pelle o dal respiro. Ad esempio dagli acidi carbossilici, responsabili dell’odore corporeo. Gli acidi carbossilici sono prodotti dalla degradazione batterica del sudore e variano a seconda della genetica, della dieta e dello stato di salute di ogni persona. 

Zanzare: i saponi che le attirano
I saponi che attirano le zanzare secondo lo studio – newsby.it

Le persone che hanno più acidi carbossilici di altre, vengono punte più frequentemente dalle zanzare. Questi insetti però sono attratti anche dai saponi che comunemente vengono usati per lavare le mani e il corpo (e altri detergenti come creme, deodoranti e così via). Fra le sostanze che possono essere contenute in questi prodotti ci sono alcol, ammoniaca o acido lattico, che attirano fortemente le zanzare.

Non solo… uno studio condotto da ricercatori dell’Università della Florida ha testato diversi saponi commerciali su volontari umani e ha misurato l’attrazione delle zanzare nei loro confronti. Come risultato si è visto che alcuni saponi attiravano molto le zanzare, altri invece non avevano alcun effetto o lo riducevano. Dallo studio è emerso che le sostanze contenute nei saponi che maggiormente attirano questi insetti sono: glicerina, olio di cocco e fragranze artificiali, soprattutto floreali.

I saponi che tengono lontani questi fastidiosi insetti

Di contro ci sono anche saponi che tengono lontane le zanzare, fungendo proprio da “repellenti”.

Zanzare: i saponi che le tengono lontane
I saponi che allontanano le zanzare – newsby.it

Sono quelli a base di limone, lavanda, eucalipto, menta o rosmarino. Secondo lo studio era proprio un sapone naturale e vegano a base di olio di cocco, estratto di rosmarino, burro di karitè e olio essenziale di lavanda, a respingere e tenere lontane le zanzare. A prescindere dall’utilizzo di saponi con questi ingredienti, per prevenire le punture di sapone è importante usare indumenti adeguati e altre misure protettive come prodotti repellenti.

Impostazioni privacy