La Rolls Royce di Johnny Cash con il motore della Tesla

La Rolls Royce Silver Shadow degli anni ’70 appartenuta al cantautore americano Johnny Cash è stata convertita in auto elettrica

La Rolls Royce convertita con il motore della Tesla
La Rolls Royce convertita con il motore della Tesla
newsby Emiliano Ragoni10 Agosto 2020


Di auto endotermiche convertite ad elettriche ne abbiamo viste molte (qui l’articolo che parla della Ferrari 308 di Magnum PI). Tuttavia, con il passare degli anni, questi lavori di conversione sono risultati essere sempre più riusciti grazie al miglioramento della tecnologia che ha coinvolto il powertrain elettrico. Uno specifico settore che converte in elettriche le auto classiche, operazioni definite restomod, ossia l’implementazione di tecnologie moderne su un’automobile storica.

La Rolls Royce di Johnny Cash diventa elettrica

Tra tutte le auto convertite, una in particolare ha suscitato la nostra attenzione. Si tratta della Rolls Royce Silver Shadows degli anni ’70 appartenuta al famoso cantautore americano Johnny Cash. La famiglia del cantautore, constatando che l’auto meccanicamente era messa molto male, ha preferito convertirla in auto elettrica. Una conversione che però è stata fatta senza badare a spese. A occuparsi del restomod è stata l’azienda Shift EV.

Una conversione “coi fiocchi”

Generalmente quando si esegue un lavoro di conversione di un’endotermica in elettrica si acquistano solo le componenti necessarie. Ma in questo caso si è deciso di andare molto oltre, addirittura acquistando una Model S, che ha avuto il ruolo di “donatrice” di tutta la componentistica.

Fortunatamente la mole della Rolls Royce Silver Shadow, grazie al suo lungo interasse, ha permesso di installare l’intero pacco batterie di una Tesla da 75 kWh. Nonostante la stazza della vettura l’autonomia dichiarata è di 320 km con una singola ricarica.

Ma il team di Shift EV non si è limitato a installare il powertrain elettrico ma ha provveduto a modernizzare tutta la tecnologia dell’autovettura installando dispositivi di sicurezza come l’ABS, il controllo di trazione e di stabilità, il servosterzo elettronico e l’impianto frenante. Sistemato anche l’impianto di climatizzazione.

Possiamo affermare con certezza che questa Rolls Royce Silver Shadow con il powertrain della Tesla è in assoluto una di quelle più tecnologie e prestazionali presenti sul mercato delle classiche.


Tag: Johnny CashNew MobilityRolls-RoyceTesla