Perché dovresti iniziare (subito) a mettere le salviettine umidificate in lavatrice: così risparmi tempo e fatica

Il trucco di usare le salviettine umidificate in lavatrice - newsby.it
Newsby Valeria Scirpoli 2 Agosto 2023

Le salviettine umidificate si usano per l’igiene fuori casa. Ma sono utili anche in lavatrice: ecco perché. 

Può capitare che un lavaggio con la lavatrice non riesca bene, che i capi appaiano spenti ed opachi o, peggio ancora, non risultino “puliti” come dovevano essere.

Un esempio è quando, soprattutto i capi neri, si riempiono di pallini di lana o “pilucchi”, antiestetici e che fanno sembrare l’abbigliamento vecchio ed usurato, sicuramente non indossabile.

Il trucco delle salviettine umidificate in lavatrice per risparmiare tempo e fatica

Quando un capo di abbigliamento nero dopo un lavaggio risultato “invaso” dalla lanugine, sicuramente la prima soluzione è quella di lavarlo di nuovo. Purtroppo, però, il risultato potrebbe essere sempre lo stesso.

Salviettine umidificate in lavatrice: il trucco per i capi neri
Le salviettine umidificate in lavatrice salvano i capi neri dalla lanugine – newsby.it

Non è dunque una buona idea farlo perché si sprecherà solo ulteriore tempo e fatica (oltre che denaro). Un trucco furbo per risparmiare tempo e fatica, però, prevede l’uso delle salviettine umidificate. Queste si utilizzano per l’igiene fuori casa, quando non si ha dell’acqua o del sapone: risultano comode per pulire le mani, per pulire il muso dopo aver mangiato, o anche le superfici.

Si usano anche quando si hanno dei bambini piccoli, preferendo le confezioni multiple e con più pezzi. Insomma, non si va mai in giro senza, essendo molto pratiche ed economiche. Per evitare che gli indumenti neri si riempiano di lanugine, inserire due o tre salviettine umidificate (il quantitativo dipenderà da quanto è piena la lavatrice e quindi da quanti capi si stanno lavando) direttamente nella macchina con il bucato. Avviare il lavaggio e poi le salviette faranno il resto, catturando peli e lanugine ed evitando che si depositino sui vestiti.

A lavaggio concluso, gettare via le salviettine. Unico monito è quello di non usare salviettine di carta o degradabili perché potrebbero, appunto, degradarsi durante il lavaggio. Meglio preferire salviettine che, provando a strapparle con le mani, risultino difficili da rompere. Se l’odore delle salviette non è di proprio gradimento, dato che potrebbe trasferirsi sui capi lavati, un altro consiglio è quello di aggiungere l’ammorbidente, sempre se si gradisce, oppure scegliere delle salviettine con un profumo di proprio gusto.

In definitiva, il trucco delle salviettine umidificate risolve il problema della lanugine sui capi di abbigliamento neri, per lo più. Queste costano poco, servono anche per altri scopi e quindi sono davvero la soluzione ideale per ottenere un lavaggio perfetto, pulito e senza sorprese. 

Impostazioni privacy