Il monopattino elettrico italiano perfetto per l’off road

Si chiama Mig Bad Bike e-scooter il nuovo monopattino dell’azienda italiana Bad Bike. Si caratterizza per un telaio particolarmente resistente e per ruote “fat” che lo rendono perfetto anche su strade sconnesse

Il monopattino elettrico Mig Bad Bike e-scooter
Il monopattino elettrico Mig Bad Bike e-scooter
newsby Emiliano Ragoni9 Giugno 2021


I monopattini sono dei mezzi di trasporto che fanno parte di quella che viene definita “micromobilità”, utile per coprire spostamenti entro il chilometro. Non tutti però sono adatti alle strade delle città, spesso sconnesse, a causa della mancanza delle sospensioni e di ruote dal polliciaggio piuttosto ridotto.

Le caratteristiche di Mig Bad Bike e-scooter

Mig Bad Bike e-scooter, il compagno perfetto in città

Il Mig Bad Bike e-scooter, realizzato dell’azienda partenopea Bad Bike, riesce a risolvere questi ultimi due problemi, e lo fa senza troppi patemi d’animo. Il perché è presto detto: il produttore italiano, che negli ultimi anni si è fatto conoscere per una serie di ebike piuttosto interessanti, ha realizzato un monopattino pieghevole equipaggiato con gomme “fat”.

Il monopattino in questione è dotato di un motore posizionato al mozzo posteriore da 500 W che, nella modalità di guida più prestazionale, permette di raggiungere una velocità massima di 25 km/h, consentendo di affrontare pendenze fino al 15 per cento. Ad alimentarlo ci pensa la batteria rimovibile agli ioni di litio 48-V/10.5-Ah stoccata nell’ampia pedana antiscivolo leggermente “gobba”, che garantisce una percorrenza di 40 km.

Il punto di forza del Mig Bad Bike e-scooter sono gli pneumatici “fat” da 10×4 pollici, che dovrebbero rendere agevoli i viaggi su asfalto, ghiaia e sporcizia senza la preoccupazione per le forature.

Il telaio in lega di magnesio può essere personalizzato con accenti colorati, ed è in grado di trasportare piloti che pesano fino a 100 kg. Il Mig può naturalmente essere ripiegato per essere trasportato in metro o in autobus; pesa 17,5 kg ed è grande 113 x 42,5 x 56 cm.

Un monopattino tecnologico al punto giusto

È dotato di un display a Led da 3,5 pollici integrato nel manubrio, che può associarsi con uno smartphone attraverso il Bluetooth così che l’utente possa monitorare anche da remoto la posizione e lo stato di carica del monopattino.

Non manca ovviamente un sistema di illuminazione a led, anteriore e posteriore. È inoltre presente un ulteriore sistema di illuminazione verde sotto la pedana, installato al fine di migliorare la visibilità.

L’azienda italiana ha avviato una campagna su Indiegogo, già finanziata, che durerà fino all’inizio di luglio. Le donazioni partono da 643 euro e, se tutto dovesse andare secondo i piani della compagnia, le spedizioni dovrebbero partire entro il mese di agosto.





Tag: MonopattinoNew Mobility