Lavoratori: ultimi giorni per il Bonus da 1000 euro

A chi spetta il bonus di mille euro newsby 29112022
A chi spetta il bonus di mille euro- AnsaFoto
newsby D T30 Novembre 2022


E’ in scadenza il bonus di 1.000 euro per i lavoratori in condizioni di disagio economico. Ecco cosa c’è da sapere sulla misura prevista dall’INPS.

Stando a quanto si legge “Il ‘bonus ai lavoratori fragili’ è un’indennità una tantum di 1.000 euro in favore dei soggetti destinatari nel 2021 della tutela prevista dall’articolo 26, comma 2, del decreto-legge 17 marzo 2020”.  Sul portale istituzionale dell’INPS si precisa che la misura è riconosciuta ai dipendenti del settore privato con diritto all’assicurazione economica di malattia presso l’ente previdenziale.

A chi spetta il bonus di mille euro newsby 29112022
A chi spetta il bonus di mille euro- AnsaFoto

Sono esclusi dal poter presentare domanda, alcune categorie di lavoratori, tra cui: “collaboratori familiari (colf e badanti); gli impiegati dell’industria; i quadri (industria e artigianato); i dirigenti; i portieri; i lavoratori autonomi; i lavoratori iscritti alla Gestione Separata”.

Il bonus mille euro per lavoratori fragili

La misura di mille euro destinata ai lavoratori fragili che dovessero averne diritto, viene erogata una tantum. “Anche nell’ipotesi in cui sussistano i requisiti per differenti categorie di rapporti di lavoro”. Di più il trattamento sociale è compatibile con altre indennità e prestazioni. Per esempio quella di disoccupazione. Il trattamento scatta per coloro che hanno presentato uno o più certificati di malattia per godere della tutela Covid prevista per la categoria dei lavoratori fragili (disabili gravi o a rischio immunodepressione, o con esiti di patologie oncologiche o da svolgimento di terapie salvavita).

Ancora per i lavoratori che hanno raggiunto il massimo indennizzabile di malattia. Per coloro che non hanno prestato attività lavorativa “agile” nel periodo per il quale il richiedente del bonus ha presentato certificati di malattia. Tutte condizioni, queste, dimostrabili attraverso autocertificazione.

Come fare domanda: la scadenza

Il limite di tempo utile per presentare domanda è fissato al 30 novembre 2022. L’istanza può essere caricata direttamente online sul sito dell’INPS alla sezione “Prestazioni e servizi”. Quindi cliccare “Servizi” , poi “Bonus lavoratori fragili – Indennità una tantum”. Per presentare domanda occorre essere forniti di SPID, CIE o CNS. Altre modalità sono quelle di ricorrere al Contact center integrato al numero 803 164 o ai patronati.

A chi spetta il bonus di mille euro
A chi spetta il bonus di mille euro – Pixabay

Il fondo messo a disposizione per la misura ammonta a 5 milioni di euro. Se la domanda dovesse venire accettata, l’erogazione avverrà su Iban indicato dal richiedente ( anche cointestato) , e comunque dopo aver prodotto il modulo di identificazione finanziaria, codice “MV70”, scaricabile dal sito INPS. Le categorie che possono usufruirne sono : operai del settore industria; operai e impiegati del settore terziario e servizi; lavoratori dell’agricoltura; dello spettacolo; marittimi.