Bonus 550 euro, la domanda scade il 30 novembre

Il Bonus per i lavoratori part-time
Il Bonus per i lavoratori part-time - Pixabay
newsby D T28 Novembre 2022


C’è un bonus per il quale possono fare domanda tutti i lavoratori sottoposti a contratto part-time ciclico verticale. Si tratta di una tantum di 550 euro prevista dal Decreto Aiuti. Ecco quali sono i requisiti necessari.

Per combattere la crisi economica il Governo Draghi prima, e quello Meloni dopo, hanno varano delle misure straordinarie per tamponare l’inflazione causata principalmente dal caro energia. L’aumento del prezzo dei carburanti, della luce e del gas, ha avuto un effetto domino su tutti gli altri prodotti, a cominciare da quelli di prima necessità: pane, pasta, latte ecc..

Il Bonus per i lavoratori part-time
Il Bonus per i lavoratori part-time – Pixabay

Non solo il taglio delle accise o il contributo per le bollette. Una delle diverse misure varate per il carovita è quella del bonus di 550 euro disposto per i lavoratori soggetti a contratto part-time. In questo momento storico qualsiasi aiuto finanziario può essere davvero prezioso per lavoratori e famiglie. Per il bonus di 550 auro restano poche ore alla scadenza.

Come presentare istanza per conseguirlo

L’istanza per ottenere 550 euro di bonus si può istruire online, presso il sito ufficiale dell’istituto di previdenza sociale: sezione “Indennità una tantum per i lavoratori a tempo parziale ciclico verticale”. Un’altra modalità è quella dei patronati, oppure chiamando il Contact Center Multicanale al numero 803 164, da rete fissa gratuito. Od anche il numero 06 164 164, da rete mobile al costo in base alla tariffa applicata dal proprio operatore. Il fondo finanziario disposto per la misura è pari a 30 milioni di euro.

Bonus 550 euro: quando scade la domanda

Purtroppo per ottenere il contributo è rimasto pochissimo tempo. La scadenza per il bonus di 550 euro è fissata al 30 novembre 2022. Per gli interessati è possibile presentare istanza attraverso il portale istituzionale dell’Inps in modalità telematica. L’accesso è possibile con credenziali SPID,CIE o CNS. Il trattamento è unico e non concorre alla formazione di reddito. Sul sito dell’Inps sono indicati i requisiti per fare domanda.

Il Bonus per i lavoratori part-time
Il Bonus per i lavoratori part-time – Pixabay

“La misura è riconosciuta a condizione che il lavoratore sia stato titolare nel 2021 di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale – si legge – caratterizzato da periodi non interamente lavorati di almeno un mese in via continuativa e complessivamente non inferiori a sette settimane e non superiori a venti settimane”. Altri requisiti sono quelli che il richiedente non deve essere titolare di rapporto di lavoro dipendente e non percepire disoccupazione (NASpl), né assegni pensionistici diretti.