Al via Festivaletteratura di Mantova: grande attesa per Cecilia Strada

Un ricco calendario di appuntamenti per ascoltare le voci dei grandi sui temi caldi del presente: attesa anche Cecilia Strada

Al via Festivaletteratura di Mantova: grande attesa per Cecilia Strada
Foto Wikimedia Commons
newsby Linda Pedraglio9 Settembre 2021


Torna come ogni anno il Festival della Letteratura di Mantova, in corso fino al 12 settembre, tra i palazzi e le strade della città dei Gonzaga. Un appuntamento molto atteso per ascoltare le voci di scrittori e scrittrici da tutto il mondo sui grandi temi del presente. Dalla crisi climatica, alle nuove tecnologie, alle grandi migrazioni, il calendario del festival prevede incontri con gli scrittori, concerti, letture e colazioni con gli autori. Quattrocento ospiti segnano il ritorno in presenza degli autori stranieri a quasi due anni dall’inizio della pandemia.

Cecilia Strada a Mantova per parlare di diritti umani

Tra gli ospiti più attesi, impossibile non citare Cecilia Strada, ex presidente di Emergency, che parlerà del ruolo delle ong nel Mediterraneo e dei salvataggi di vite umane ai quali ha preso parte in prima persona. L’intervento di Cecilia Strada si terrà sabato 11 settembre nella cornice di un evento dedicato ai diritti delle donne e delle minoranze. Presenti anche Alice Walker, autrice del Colore Viola, a cui si è ispirato Steven Spielberg per l’omonimia pellicola, e Rebecca Solnit. Seguirà il racconto di Francesca Mannocchi, giornalista e documentarista, autrice di numerosi reportage nelle zone più calde del mondo, tra cui l’Afghanistan.

Il ritorno degli autori stranieri: c’è grande attesa

Grande attesa anche per il ritorno degli autori stranieri. Da Bernhard Schlink, uno dei massimi esponenti della narrativa tedesca, a Colum McCann, vincitore del National Book Award, sino al filosofo sloveno  Slavoj Zizek. Diversi saranno anche gli autori emergenti che hanno saputo imporsi nel panorama mondiale. Tra questi Benjamin Labatut, Mariana Enriquez, Santiago Roncagliolo, Fouad Laroui e Aleksej Ivanov. A trattare il tema del cambiamento climatico ci saranno il documentarista islandese Andri Snaer Magnason, Luca Mercalli, Christiana Figueres e Andri Snaer Magnason.

Ci sarà anche Caminito: Premio Campiello 2021

Tra gli ospiti ci sarà anche Giulia Caminito, scrittrice romana, Premio Campiello 2021. Insieme a Mario Desiati, Giacomo Bevilacqua, Alice Urciuolo e Antonio Dikele Di Stefano, parlerà di giovani e futuro. Per l’occasione sarà presentato anche il terzo volume di Anthology, una raccolta di testi pensata dai ragazzi e dedicata alla “real fiction”. Molto attesi anche i rappresentanti della letteratura young adult Marie-Aude Murail e Katherine Rundell.

 

 

 

 


Tag: Cecilia StradaFestival Letteratura di MantovaFrancesca MannocchiGiulia Caminito