Messina Denaro, i carabinieri mettono i sigilli al covo del boss – VIDEO

Nella casa sono state ritrovate sneakers griffate, vestiti di lusso, ricevute di ristoranti, pillole per potenziare le prestazioni sessuali e profilattici

newsby Redazione17 Gennaio 2023



I carabinieri dei Ris hanno messo i sigilli al nascondiglio di Matteo Messina Denaro, il boss mafioso catturato il 16 gennaio dopo 30 anni di latitanza. Il ricercato numero uno in Italia si nascondeva in un appartamento a Campobello di Mazara da almeno sei mesi, come ha spiegato il comandante provinciale dei carabinieri di Trapani, Fabio Bottino.

Nella casa – intestata ad Andrea Bonafede, il geometra che avrebbe prestato la sua identità al padrino e che ora è indagato – sono state ritrovate sneakers griffate, vestiti di lusso, ricevute di ristoranti, pillole per potenziare le prestazioni sessuali e profilattici.


Tag: Matteo Messina Denaro