Disoccupati in corteo a Napoli: “Senza salario nessuna pace”

Il corteo è arrivato in prefettura, dove ci sono stati dei momenti di tensione tra manifestanti e forze dell'ordine

newsby Raffaele Accetta12 Gennaio 2023



Corteo del “Movimento Disoccupati 7 novembre” e “Disoccupati cantiere 167 Scampia” a Napoli. I manifestanti si sono radunati in Piazza Del Gesù per poi dirigersi in via Verdi davanti la sede del Consiglio Comunale. Alcuni esponenti del corteo si sono distaccati per esporre striscioni al Teatro San Carlo e all’interno della Galleria Umberto: “Senza salario nessuna pace“. La camminata è continuata in direzione prefettura. “Istituzioni mantengano impegni assunti. Denunce veloci ad arrivare a differenza delle risposte di cui abbiamo bisogno” dice Eddy che rappresenta il movimento di disoccupati ed è un attivista del Laboratorio Politico Iskra.

Disoccupati in corteo a Napoli, tensioni davanti alla prefettura: “Vogliamo lavorare”


Il corteo di disoccupati a Napoli – partito da Piazza Del Gesù – è giunto fino alla prefettura, dove ci sono stati dei momenti di tensione tra manifestanti e forze dell’ordine. La richiesta di ottenere un confronto con il prefetto è poi stata accolta dalla prefettura. Dopo un tempo d’attesa il Movimento si è poi radunato a Piazza Plebiscito, dove il portavoce Eddy ha annunciato: “Abbiamo ottenuto delle risposte positive. Non vi diciamo ancora chi e cosa perché aspettiamo prima di vederlo con i nostri occhi lunedì prossimo quando scenderemo di nuovo in piazza. Sappiamo che nessuno sarà lasciato indietro“.


Tag: Napoli