Autore: Lorenzo Grossi

Classe '89, appassionato sin da piccolo di sport e scrittura. Già da "pischello" scrivevo come collaboratore per alcune testate giornalistiche a cui ho man mano affiancato radio, agenzie di stampa, tv e quotidiani cartacei. Ora è il momento di newsby! Nel carnet anche una breve ma intensa carriera di direttore di gara di calcio a 11.

Il Coronavirus colpisce duramente la famiglia di Pep Guardiola. L’allenatore del Manchester City ha perso sua madre, Dolors Sala Carriò. La donna aveva 82 anni ed è deceduta a Manresa, un paese nel cuore della Catalogna, sulla riva sinistra del fiume Cardener (a circa settanta chilometri da Barcellona), dopo avere contratto il COVID-19. A dare l’annuncio ufficiale è stato il club inglese, sulla cui panchina siede Guardiola, che ha pubblicato un tweet nel quale ha espresso dolore e condoglianze per il tecnico catalano e i suoi familiari. “La famiglia del Manchester City è sconvolta nel riferire oggi la morte della…

Read More

Quarant’anni fa entrò di diritto nella storia, quando all’età di 23 anni centrò il successo più bello ed entusiasmante che uno sportivo possa desiderare: salire sul gradino più alto del podio sotto il fuoco di Olimpia. Erano i Giochi Olimpici di Mosca del 1980 e Maurizio Damilano conquistava la medaglia d’oro nella 20 chilometri di marcia dentro lo Stadio Olimpiski. Damilano si trovò la strada sgombra dopo la squalifica nel finale del messicano Daniel Bautista, favorito della vigilia, e del sovietico Anatoliy Solomin, mentre il gemello Giorgio arrivò undicesimo. Un anno prima, nella Coppa del Mondo di atletica leggera a…

Read More

Diversi ripetitori di telefonia mobile sono stati incendiati nel Regno Unito negli ultimi giorni. Motivo: la diffusione delle teorie della cospirazione online che collegano la tecnologia 5G alla pandemia di Coronavirus. Nelle ultime 24 ore, infatti, sono ben quattro gli alberi di telefonia mobile di Vodafone che hanno subìto danni ingenti, come ha riportato un portavoce della compagnia aerea britannica alla CNBC. Le riprese video diffuse online la scorsa settimana mostrano una torre (che non era però un albero 5G) bruciata a Birmingham che forniva la connettività a migliaia di persone nell’area; gli ingegneri stanno valutando la causa dell’incendio, aggiungendo…

Read More

L’Henry Ford Health System, un’organizzazione sanitaria di Detroit, ha segnalato un caso insolito di encefalite associata al COVID-19. In un report pubblicato martedì online sulla rivista Radiology, infatti, un team di medici ha dichiarato che un paziente di 58 anni, risultato positivo al Coronavirus, è stato ricoverato in gravi condizioni dopo avere sviluppato un caso di encefalite necrotizzante acuta (ANE); un’infezione nervosa centrale che colpisce principalmente i bambini piccoli. Si ritiene che questo caso sia il primo emerso in cui si è evidenziata l’associazione tra encefalite e Coronavirus. Il coronavirus può portare a complicanze neurologiche? “Questo caso è significativo per…

Read More

L’attesa è finita. Dalle ore 9 di questa mattina è possibile vedere su Netflix gli otto episodi de La casa di carta 4. Quasi tre anni dopo l’apparizione per la prima volta la banda del Professore sul canale televisivo spagnolo Antena 3, la serie è arrivata quindi alla quarta stagione e qualcosa ci dice che la storia non finisce qui. Era il 2 maggio 2017 quando La casa de papel (poi conosciuta come La casa di carta o Money heist nei 190 paesi dove Netflix è arrivato) ebbe i suoi natali e dal quel momento in poi è completamente esplosa, diventando un fenomeno mondiale.…

Read More

L’emergenza Coronavirus ha modificato radicalmente le abitudini della popolazione mondiale. A seguito dell’introduzione delle severe limitazioni agli spostamenti per cercare di arginare la diffusione della pandemia di Covid-19, Google ha attivato un servizio per monitorare proprio gli spostamenti delle persone durante la pandemia da Coronavirus in 131 Paesi. Il colosso di Mountain View ha utilizzato la stessa tecnologia che impiega da diversi anni per tenere informati gli utenti riguardo il traffico presente sulle strade o l’affollamento dei luoghi di maggiore interesse. L’Italia nel Coronavirus I risultati mostrano come in Italia le visite a negozi e luoghi di svago, come ristoranti…

Read More