Autore: Alessandro Boldrini

Classe 1998, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione alla Statale di Milano, sono giornalista pubblicista dal 2019. Mi occupo di cronaca nera, giudiziaria e inchieste sulla criminalità organizzata. Ho mosso i primi passi nella cronaca locale, fino a collaborare con il quotidiano statunitense The Wall Street Journal. Sono un attivista antimafia e partecipo come relatore ad assemblee pubbliche sul tema al fianco di magistrati ed esperti del settore. Amo il calcio, la musica, il cinema e la fotografia.

Sessantacinquemila dollari al minuto. Oltre mille al secondo. È quanto guadagnano tre case farmaceutiche – Pfizer, BioNTech e Moderna – grazie al business dei vaccini anti Covid-19. Lo rivela un rapporto della People’s Vaccine Alliance, che riunisce diverse organizzazioni non governative attive in campo sanitario e che si battono per un’equa distribuzione dei vaccini anche nei Paesi più poveri del mondo. Il report – ripreso anche dall’Oxfam – sostiene che i tre maggiori produttori di vaccini riescono a guadagnare queste cifre proprio grazie agli accordi commerciali con i Paesi più ricchi. A discapito proprio di quelle aree del pianeta che…

Read More

Per alcuni giorni su TikTok ha tenuto banco un presunto caso di discriminazione nella funzione text-to-speech, ossia la lettura di testi scritti da parte di voci pre-registrate. Nello specifico quelle dei personaggi Disney, sbarcate sulla piattaforma social grazie a una partnership fra il colosso statunitense e il popolare social cinese. Il lancio è avvenuto settimana scorsa durante una promozione del Disney Plus Day. Le voci dei personaggi Disney su TikTok Gli utenti, però, si sono subito accorti che qualcosa non funzionava. Le voci di personaggi dei cartoni animati come Stitch di ‘Lilo & Stitch’, Rocket de ‘I guardiani della galassia’,…

Read More

E se alla fine nella nuova “guerra fredda” fra Usa e Cina la vincesse una terza, inedita, concorrente? È questa l’ipotesi che emerge osservando il caso della Corea del Sud, che sotto il profilo tecnologico e quello culturale si sta lentamente facendo strada sul panorama globale. Basti pensare che, entro il 2023, Seul diventerà la prima città al mondo a proporre servizi della Pubblica amministrazione su una propria versione del metaverso. Nei prossimi due anni, annuncia la capitale coreana, i principali sportelli della città metropolitana saranno infatti accessibili attraverso il Metaverse 120 Center. Si tratta di una piazza virtuale dove…

Read More

Il 15 novembre del 2017 alla casa d’aste londinese Christie’s viene stabilito il record dell’opera d’arte più costosa al mondo. È il Salvator Mundi, dipinto attribuito a Leonardo da Vinci, venduto per 450,3 milioni di dollari (compresi i diritti d’asta) dal patron dell’AS Monaco, l’imprenditore russo Dmitrij Rybolovlev. Ad aggiudicarselo è il principe saudita Badr bin Abd Allah bin Mohammed bin Farhan Al Saud, che agisce come intermediario per conto del Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi. Il dibattito sull’autenticità del Salvator Mundi A quattro anni di distanza, l’autenticità del quadro resta uno dei temi più dibattuti fra gli…

Read More

Trentasette giorni fa le immagini dei manifestanti No vax e No green pass che, guidati da esponenti dell’estrema destra, a Roma assaltarono la sede della Cgil fecero il giro del mondo. A distanza di oltre cinque settimane lo Stato sembra aver trovato le contromisure per evitare che episodi simili si ripetano. Il primo test per la circolare del Viminale annunciata dalla ministra Luciana Lamorgese è stato sabato 13 novembre. Per la prima volta, dal 24 luglio scorso, il movimento di protesta è infatti apparso disunito e disorganizzato. Niente disordini, dunque, né aggressioni a giornalisti e agenti. Bloccato un tentativo di…

Read More

L’ultimo caso arriva da Firenze. La Corte d’Assise d’Appello del capoluogo toscano ha quasi dimezzato – da 30 a 16 anni – la pena per un 32enne ritenuto l’autore del femminicidio della compagna 21enne. Il motivo? L’uomo, dopo il delitto, era “realmente turbato e sconvolto dall’azione compiuta”, tanto da aver lanciato l’allarme alle forze dell’ordine senza fuggire dalla scena del crimine. Con questa motivazione, il 15 settembre i giudici di secondo grado hanno accolto una delle istanze avanzate dal legale del 32enne che, il 24 novembre 2018, all’interno di un ostello, aveva strangolato a morte la compagna al culmine di…

Read More

Importanti novità in materia di diritti sul lavoro dal Portogallo. Il Parlamento lusitano nei giorni scorsi ha infatti approvato delle nuove leggi per regolare l’equilibrio fra vita privata e lavorativa per gli impiegati in smart working. D’ora in poi, i datori di lavoro non potranno più contattare i loro dipendenti fuori dall’orario d’ufficio, altrimenti vanno incontro a delle sanzioni. Portogallo, vietato monitorare l’attività dei dipendenti in smart working Inoltre, questi dovranno contribuire alle spese sostenute da casa, in particolar modo quelle riguardanti l’aumento della bolletta della luce e la connessione a Internet. La nuova legge varata dal Portogallo introduce poi…

Read More

Dovrà scontare dieci anni di prigione Aleksandr Zhukov, 41 anni, l’autoproclamato “re delle truffe” russo. A stabilirlo è stato il giudice distrettuale di Brooklyn Eric R. Komitee, che – rende noto il Dipartimento di giustizia Usa – ha condannato il cybercriminale per una frode milionaria in campo pubblicitario. Secondo l’accusa, infatti, Zhukov è riuscito a intascarsi, insieme ai complici, oltre sette milioni di dollari sottratti illecitamente a inserzionisti, editori, piattaforme pubblicitarie e altri soggetti negli Usa. La corte ha inoltre stabilito che il 41enne russo dovrà risarcire le vittime della sua truffa con 3.827.493 dollari. L’arresto in Bulgaria e l’estradizione…

Read More

Rielezione sì, rielezione no: questo è il dilemma. Il Parlamento italiano è alle prese con una delle sfide politiche più delicate degli ultimi tempi: la scelta del futuro Presidente della Repubblica. Con ogni probabilità, infatti, al Quirinale non siederà più Sergio Mattarella, che in più occasioni ha manifestato la sua intenzione di non prolungare il mandato oltre ai sette anni previsti dalla Costituzione. Quirinale, Mattarella si sfila: niente bis E lo ha ribadito anche ieri durante un incontro in occasione dei vent’anni dalla morte di Giovanni Leone, Capo dello Stato dal 29 dicembre 1971 al 15 giugno 1978. Leone, come…

Read More

“Nuove bocce al bowling” e foto di un décolleté femminile in primo piano. “A San Valentino mettila a 90°”, con a fianco la foto di una lavatrice. Oppure l’immagine di una donna in lingerie e la scritta: “Te la diamo gratis la patata”. E, in piccolo, la precisazione: “Acquistando due polli”. D’ora in avanti tutto ciò non sarà più possibile. Il nuovo Codice della strada vieta infatti di esporre pubblicità con contenuti di stampo sessista o discriminatorio per strada o sui mezzi pubblici. La norma nel nuovo Codice della strada A stabilirlo è una specifica norma del decreto Infrastrutture approvato…

Read More